Warning: trim() expects parameter 1 to be string, array given in /home/martesanabypcf/public_html/wp-content/plugins/the-events-calendar/src/Tribe/Main.php on line 2419
The Floating Piers- Lago D'Iseo - dal 18 giugno al 3 luglio - Martesana by Night
Home / Tempo libero / The Floating Piers- Lago D’Iseo – dal 18 giugno al 3 luglio

The Floating Piers- Lago D’Iseo – dal 18 giugno al 3 luglio

Un percorso pedonale provvisorio e gratuito per un totale di 4,5 chilometri sulle acque del Lago d’Iseo, in provincia di Brescia, realizzato utilizzando 70.000 metri quadri di tessuto giallo-arancione, sostenuti da un sistema modulare dipontili galleggianti formato da 200.000 cubi in polietilene ad alta densità.

Ecco il progetto ‘The Floating Piers’ dell’artista di fama internazionale Christo che a Giugno 2016 reinterpreterà per 16 giorni (dal 18 Giugno al 3 Luglio) il lago lombardo. L’installazione si svilupperà in circolo da Sulzano a Monteisola (Peschiera Maraglio) e poi con due diramazioni condurranno all’isola privata di San Paolo. Tre chilometri sull’acqua ed un chilometro e mezzo lungo la strada pedonale che collega Peschiera Maraglio e Sensole.

I visitatori potranno accedere GRATUITAMENTE all’opera e camminare ammirando tutti gli angoli più nascosti dalle montagne intorno al lago, cullati dal movimento dell’acqua sotto i propri piedi. I pontili saranno larghi 16 metri e alti 50 centimetri e al termine dei 16 giorni l’intera struttura sarà rimossa e dismessa attraverso un processo industriale di riciclaggio. Con ‘The Floating Piers’ Christo torna a lavorare in Italia dopo oltre 40 anni annunciando “Vi farò camminare sulle acque, meglio se verrete senza scarpe; sarà una passeggiata dove sentirete le onde sotto i vostri piedi”

 

Date e Luogo

L’installazione sarà visibile e percorribile gratuitamente per un totale di 16 giorni, dal 18 Giugno al 3 Luglio 2016 compresi. Nella magica cornice del Lago d’Iseo accedendo da Sulzano (BS) per arrivare così a piedi a Monte Isola e poi fino all’isola di San Paolo. Il ponte sarà aperto 24 ore su 24, senza pause. Sarà possibile attraversare e percorrere il ponte in qualunque momento della giornata, sia di giorno che di notte. La struttura non avrà limiti di portata.

Accesso al ponte galleggiante

L’opera sarà accessibile da Sulzano e da Monte Isola (località di Peschiera Maraglio e Sensole). L’accesso alla passeggiata sul ponte galleggiante sarà totalmente gratuito 24 ore su 24, non sarà possibile in nessun modo prenotare l’accesso, prevedete quindi il tempo di una possibile coda. Nelle ore notturne il ponte sarà appositamente illuminato. The Floating Piers in fondo è un’opera d’arte, e come tale dovrà essere trattata: scarpe comode, meglio ancora se scalzi.

Importante: Sull’opera sono vietati skateboard, pattini e biciclette. l’area di navigazione sarà interdetta, per motivi di sicurezza. Assolutamente vietato avvicinarsi o addirittura attraccare al ponte galleggiante con qualsiasi tipo di imbarcazione. L’ accesso sarà consentito ai cani solo se dotati di guinzaglio e museruola. Accesso consentito a tutte le mamme che vorranno portare i bimbi sul passeggino, così come per i disabili su carrozzina. Non ci si potrà tuffare per fare il bagno nel lago, non ci si potrà sdraiare o prendere il sole.

 

Informazioni Generali

Il costo di tutta l’operazione si aggira intorno ai 15 milioni di euro e tutto sarà interamente a spese dell’artista che recupererà tale somma con la vendita delle proprie opere e bozzetti. La vendita dei disegni di The floating piers sono stati messi in vendita da una galleria milanese alla fiera di Basilea per 800 mila euro.

Si potrà camminare sul ponte stando soltanto al centro su uno spazio largo 8 metri (dei 16 della larghezza totale), con calzature comode. L’artista consiglia di farlo interamente a piedi nudi. L’accesso è consentito anche a passeggini e carrozzine. In caso di maltempo o vento forte l’organizzazione si riserverà di chiuderlo per motivi di sicurezza.

Ci saranno 120 guardiani che lavoreranno su tre turni: tutti potranno fare richiesta di lavorare per l’evento e tutti saranno pagati dall’artista bulgaro e vestiti con divisa.

L’ installazione sarà costruita con 200mila parallelepipedi di polietilene ad alta densità a sezione cava di 50x50x40 centimetri accostati e collegati tra loro a formare sistema modulare galleggiante di 100 metri di lunghezza per 16 mt di larghezza. Fissata a 100 m. di massima profondità dell’ancoraggio al fondale; 150 le ancore con un peso di 7 tonnellate l’una che verranno messe in sicurezza da subacquei professionisti che, a fianco di un team di ingegneri, eseguiranno sott’acqua la definizione della geometria dell’intero progetto.

Non ci sarà un numero massimo di persone che potranno salire nello stesso momento.
Circa 7 i mesi di realizzazione e 5 i giorni per l’assemblaggio finale. 120 i guardiani che lavoreranno su tre turni; 20 barche a pochi metri dall’installazione; ogni 15/20 metri al massimo. 4.5 km lunghezza totale dell’opera: 1,5 km. sulla terraferma e altri 3 km su pontile galleggiante. 50 cm l’altezza della struttura.

Le toilette e i punti di ristoro sono in fase di identificazione e organizzazione. Tutto sarà realizzato al meglio per venire in contro alle esigenze dei turisti. Probabilmente nei mesi che precederanno l’ evento tutta la zona verrà trasformata in una event factory: eventi, feste, spettacoli, atelier, mostre e laboratori d’arte.

L’Evento della passerella galleggiante è stato inserito e considerato tra le 10 mete top da non perdersi nel 2016 segnalate dalla guida Lonely Planet.

DOVE

Tra Sulzano, Monte Isola e la piccola isola di San Paolo sul Lago d’Iseo

 

 

Sito: pontegalleggiantelagoiseo

 

Commenti

commenti

Vedi Anche

Chibimart Estate tra Bijoux e Accessori Moda

Ritorna dal 18 al 21 maggio in Fieramilanocity Chibimart, la manifestazione che propone   accessori moda originali e creativi, bigiotteria ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *