Warning: trim() expects parameter 1 to be string, array given in /home/martesanabypcf/public_html/wp-content/plugins/the-events-calendar/src/Tribe/Main.php on line 2419
Milano Golosa 2016 con incontri, laboratori, ricette per un appuntamento gastronomico di qualità - Martesana by Night
Home / Gastronomia / Milano Golosa 2016 con incontri, laboratori, ricette per un appuntamento gastronomico di qualità

Milano Golosa 2016 con incontri, laboratori, ricette per un appuntamento gastronomico di qualità

Dal 15 al 17 ottobre al Palazzo del Ghiaccio appuntamento con la quinta edizione dell’evento ideato da Davide Paolini, dove il concetto di purezza in cucina sarà uno dei temi principali.
Con un ricco calendario di eventi, degustazioni, dibattiti e approfondimenti che avranno un occhio di riguardo verso la cucina vegetariana e vegana e alla scoperta della cucina selvatica, la manifestazione ha lo scopo di far incontrare ai visitatori alcuni prodotti e materie prime di qualità, in una sorta di tour enogastronomico attraverso duecento espositori, tra artigiani e professionisti del settore.

Tra gli ospiti presenti per confrontarsi sulla loro idea di purezza in cucina ci saranno Valeria Mosca, nota forager, anima del centro ricerche Wood-ing sui cibi selvatici e Claudio Corallo, italiano agricoltore a Principe- São Tome, considerato il produttore numero uno al mondo di cacao, lo chef, Pietro Leemann, anima del ristorante Joia da anni impegnato nella diffusione di una cucina che sia naturale, biologica, con piatti vegetariani e vegani.

180 gli espositori artigiani presenti per proporre un tour enogastronomico della penisola alla ricerca di materie prime di qualità. Tra panettieri, casari, pasticceri il pubblico sarà invitato a “il nuovo che avanza ” con prodotti della cucina, lezioni, laboratori e degustazioni. Appuntamenti che coinvolgeranno anche luoghi al di fuori del Palazzo del Ghiaccio in occasione di Fuori Milano Golosa: cene, incontri enogastronomici e degustazioni tra ristoranti e enoteche milanesi che hanno aderito alla manifestazione.

In programma anche una sfida tra le paninoteche italiane: creare tre panini in abbinamento a tre bibite vintage. La premiazione lunedì 17 ottobre a Palazzo del Ghiaccio. Per l’occasione sono state selezionate cinque importanti paninoteche per partecipare al contest Panino, passione italiana: la sfida è quella di creare tre panini in abbinamento a tre bibite vintage di Spumador Passione Italiana. Milano Golosa ha voluto dare risalto a un prodotto italiano, il panino, che da spuntino quotidiano ora è diventato un alimento in grado di far tendenza, conquistando le copertine delle riviste di enogastronomia. Le paninoteche selezionate sono: Panini Durini (Milano), Panini di Mare (Vieste, Peschici, Milano, Torino, Firenze), All’Antico Vinaio (Firenze), Quinto Quarto (Cesenatico), La Prosciutteria (Milano).

Milano si scopre Golosa anche di Vino con degustazioni e dibattiti sul vino: sette le degustazioni che animeranno i tre giorni di Milano Golosa 2016 con un calendario organizzato in collaborazione di WineMi, la rete che raggruppa 5 enoteche storiche milanesi, simbolo della cultura del bere bene meneghino: Enoteca Eno Club, Cantine Isola, La Cantina di Franco, Enoteca Ronchi, Radrizzani Drogheria Enoteca, in partnership con alcune importanti cantine italiane. Ci sarà quindi l’occasione per assaggiare le espressioni più significative della viticoltura nazionale con un’intensa incursione nello Champagne con la Maison Thiénot. Di calice in calice, faremo tappa nel Salento, nella Val d’Orcia, nella Valpolicella, nel Collio, nella Valtenesi, nel Pomino con Feudi San Marzano, Col d’Orcia, Marion, Jermann, Costaripa, Frescobaldi. Le degustazioni avranno una durata di circa un’ora e mezza e saranno guidate dagli esperti delle case vinicole in questione: non si tratterà di semplici introduzioni al vino, ma di veri e propri approfondimenti che avvicineranno i visitatori alle più pregiate etichette ed annate. Completa l’offerta enologica la presenza tra i banchi d’assaggio di numerose cantine di alto livello, provenienti da tutta Italia.

Il programma, in particolare, darà voce a un approfondimento su cinque ingredienti: il cacao, raccontato da Claudio Corallo, agricoltore italiano a Principe- São Tome, considerato il produttore numero uno al mondo di cacao; il latte, con Roberto Rubino presidente Anfosc (Associazione Nazionale Formaggi Sotto il Cielo), Associazione che difende il latte prodotto esclusivamente con il latte di animali al pascolo; il luppolo, rappresentato da Eugenio Pellicciari di Hops Company Italia, la prima azienda italiana a produrre e commercializzare luppolo, principalmente luppoli di origine americana, ma impegnata anche nella ricerca di diversi genotipi autoctoni per selezionare inedite varietà sperimentali di origine italiana.; il miele, con la testimonianza di dell’apicoltore Andrea Paternoster della Mieli Thun che con la sua azienda è impegnato nel promuovere le qualità dei mieli attraverso la ricerca di siti di raccolta sempre più isolati e puri, in grado di offrire mieli mono-origine prima sconosciuti.. E infine la farina, ingrediente alla base della nostra cultura alimentare.

Cibovagando tra i corridoi di Milano Golosa sarà inoltre possibile conoscere tanti prodotti caseari, tra cui il Frant friulano, i formaggi di capra, le caciotte di latte vaccino, il Castelmagno d’alpeggio, il raviggiolo. Tra le novità di questa edizione c’è il trombolotto, un condimento naturale la cui ricetta affonda le sue radici nelle antiche preparazioni dei monaci cistercensi. Il trombolotto è una salsa ai profumi di olio, limone trombolotto e varie erbe. Sarà presente il crunch di Renato Bosco, delle bevande fermentate non alcoliche; tanti vini come il Lambrusco di Modena, il Chianti, il Chiaretto. Tra i salumi: la galantina di pollo, il salame d’oca, il prosciutto di Parma, di San Daniele, di Saint Marcel, di Sauris; la mortandela; la carne, il capocollo di Martina Franca, la porchetta di suino nero lucano; la testa in cassetta ligure. Molte le chicche ittiche, quali la trota affumicata, il salmone la bottarga di muggine. Tanti i panettoni realizzati con la pasta madre.

L’evento sarà aperto al pubblico sabato 15 ottobre (dalle 14.30 alle 22), domenica 16 ottobre (dalle 10 alle 20) e lunedì 17 ottobre (dalle 10 alle 17.30).
Il biglietto d’ingresso, come nelle passate edizioni sarà di 10 euro a persona, 5 euro per i bambini dai 6 ai 12, bambini minori di 6 anni gratuito.

Per Info:
www.milanogolosa.it

Commenti

commenti

Vedi Anche

A Trezzo l’Irlanda in Festa, il meglio della musica, della cucina e della cultura irlandese

Venerdì 16 e sabato 17 marzo al Live Club di TrezzoTorna torna anche quest’anno, per ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *