Warning: trim() expects parameter 1 to be string, array given in /home/martesanabypcf/public_html/wp-content/plugins/the-events-calendar/src/Tribe/Main.php on line 2419
Milan Fashion Show: Giorgio Armani - Martesana by Night
Home / In Evidenza / Milan Fashion Show: Giorgio Armani

Milan Fashion Show: Giorgio Armani

Ieri si è conclusa la settimana della Moda Milanese, a chiuderla immancabilmente è arrivato lui…Giorgio Armani.

Armani ha creato negli anni uno stile talmente personale ed inconfondibile che difficilmente riusciremmo ad immaginarci sfilate differenti da quello che ci propone, perché Armani è inconfondibilmente lui, e , stagione dopo stagione, lo riconosciamo ed amiamo sempre di più.

Anche in questa collezione, come nelle altre, ci sono le caratteristiche fondamentali del suo stile.

Per l’ uomo giacche destrutturate, doppiopetto o mono, pantaloni classici che si allargano leggermente rispetto al solito, il richiamo al mondo degli anni ’30 e ’40, sempre caro ad Armani, rafforzato dall’introduzione di cappelli a falda larga, portati di lato.

E poi ancora colletti alla coreana per le camicie, tessuti pregiati, cappotti sartoriali, imbottiti di pelo e double-face dalla  façon impeccabile, colori tenui e neutri, grigio, tanto grigio, in tutte le sue nuances, ed il blu armani, ovvio.

Il tocco creativo che ci ha colpiti di più i maglioni indossati sopra le giacche, appoggiati sulle spalle, utilizzati a mò di sciarpe.

Per la donna tailleur, tanti completi, giacchine corte in vita, pantaloni che vanno dalla linea , a sigheretta, all’oversize, fasce annodate alla vita al posto delle cinture, rigore, pulizia ed eleganza.

 

Eccolo, il nostro “Re Giorgo” (o come lo chiamano all’estero “The King” ) sempre nuovo, attento ai cambiamenti, alle tendenze, alle novità, contemporaneo come pochi, immutevolmente, sempre Lui.

 

 

Commenti

commenti

Vedi Anche

Cappotti e capispalla: le tendenze autunno inverno 2017-2018

Le novità per il prossimo autunno inverno 2017 sui cappotti e capispalla indicano di mettere ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *