Warning: trim() expects parameter 1 to be string, array given in /home/martesanabypcf/public_html/wp-content/plugins/the-events-calendar/src/Tribe/Main.php on line 2419
Elezioni Comunali: sono 8 i Comuni interessati a Milano - Martesana by Night
Home / Martesana News / Politica / Elezioni Comunali: sono 8 i Comuni interessati a Milano
Municipio Cologno
Municipio Cologno Monzese

Elezioni Comunali: sono 8 i Comuni interessati a Milano

Domenica 31 maggio andranno al voto per eleggere il sindaco e il nuovo Consiglio comunale otto comuni in provincia di Milano: Cologno Monzese, Baranzate, Bollate, Corsico, Parabiago, Segrate, Vermezzo e Vizzolo Predabissi. L’eventuale turno di ballottaggio avrà luogo domenica 14 giugno.

I Candidati a Sindaco a Cologno Monzese:

Alessandro Del Corno – È il candidato del Partito Democratico dopo aver vinto alle primarie della discordia, con 632 voti, meno della metà del totale. I suoi avversari, il consigliere comunale Emanuele Biscia e l’assessore Giovanni Cocciro, conquistano rispettivamente 342 e 323 voti. Il dato più importante, però, è che a queste primarie si sono recate la metà delle persone che avevano votato in quelle precedenti.

Loredana Verzino – È la candidata di Sel e delle altre liste che danno vita a Cologno Democratica e Solidale. Di lei si legge: “Loredana ha cominciato a frequentare assiduamente CSD dal 2010 e ne è diventata coordinatrice nel 2012. La sua persona è espressione di cambiamento, quel cambiamento troppo spesso proposta dai partiti e mai attuato. Classe 1968, la sua figura garantisce novità e competenza, determinazione e umiltà. Dedica parte del suo tempo al volontariato, è funzionario pubblico dal 1992, prima in un ente locale e tutt’oggi in un’agenzia fiscale. Laureata in Scienze dell’Organizzazione presso l’Università di Milano Bicocca, sposata con due figli”.

Angelo Rocchi – È il candidato di uno strano centrodestra, in cui manca Forza Italia. Leghista, è appoggiato anche da Fratelli d’Italia, Nuovo Psi e Udc. Un altra stranezza è il fatto che Rocchi abbia contro la Lega di Cologno, visto che lui colognese non è e nel passato è stato assessore di Cernusco e Vimodrone. Ha annunciato che il suo programma sarà semplice e sarà una sfida per rivedere in chiave più moderna la città. Primo obiettivo la sicurezza. Il suo moto: “Cambiare si può”.

Monica Motta – È la candidata del Movimento 5 Stelle, considerata la passionaria del comitato dei Tigli, che si è battuta per la difesa degli alberi. “Se verrò eletta sindaco, sarò un vero portavoce, che chiederà sempre ai colognesi come muoversi, perché nessuno rimanga indietro”, ha detto Monica Motta. Nel suo primo comunicato stampa, Monica ha parlato dei politici colognesi, “una casta intoccabile e privilegiata che ha legato la parola corruzione al nome del nostro comune, portando agli arresti di istituzioni improntati della giunta comunale”, ha scritto.

 

Commenti

commenti

Vedi Anche

Quanto costa mantenere il Parlamento Europeo?

La politica europea è molto più attenta ai costi di quella italiana, ma nonostante tutto ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *