Warning: trim() expects parameter 1 to be string, array given in /home/martesanabypcf/public_html/wp-content/plugins/the-events-calendar/src/Tribe/Main.php on line 2419
Bergamo Jazz 38° edizione - Martesana by Night
Home / Tempo libero / Bergamo Jazz 38° edizione
www.martesanabynight.it Bergamo Jazz Festival 2016

Bergamo Jazz 38° edizione

Dal 13 al 20 marzo inizia l’edizione numero 38 di Bergamo Jazz, con concerti di artisti internazionali, proiezioni di film, iniziative didattiche e altro ancora. Per la prima volta con la Direzione Artistica viene affidata a una personalità centrale del jazz contemporaneo, il trombettista statunitense Dave Douglas. Bergamo Jazz rappresenta un punto di riferimento immancabile per chi vuole conoscere da vicino una musica che offre sempre opportunità di ascolto stimolanti. Le consuete tre serate (con possibilità di abbonamento) al Teatro Donizetti, da venerdì 18 a domenica 20 marzo, verranno precedute da un concerto ospitato al Teatro Sociale; e numerosi saranno gli appuntamenti che, sin da domenica 13, contribuiranno nell’insieme a diffondere i suoni del jazz per la città.

Giovedì 17 marzo, al Teatro Sociale, il jazz italiano metterà in mostra uno dei suoi gioielli più preziosi: Franco D’Andrea, che presenterà nella speciale occasione il suo progetto “Traditions Today”, affiancato da due fra i più fantasiosi jazzisti italiani, il trombonista Mauro Ottolini e il clarinettista Daniele D’Agaro, e in qualità di special guestil formidabile batterista olandese Han Bennink. Nella stessa sera si esibirà il gruppo di uno dei nomi nuovi della scena jazzistica d’oltreoceano: il trombonista Ryan Keberle.

Venerdì 18, la prima delle tre serate al Teatro Donizetti, sarà contrassegnata dalle due personalità d’eccezione di Geri Allen e Joe Lovano. La pianista del Michigan si proporrà in veste solitaria sullo sfondo del suo recente album Motown & Motor City Inspirations – Grand River Crossings, mentre il sassofonista italoamericano sarà coadiuvato dal pianista Lawrence Fields, dal contrabbassista Peter Slavov e dal batterista Lamy Estrefi.

Sabato 19, un’altra presenza femminile darà una particolare impronta alla prossima edizione di BERGAMO JAZZ: Anat Cohen, clarinettista di talento che sia sua disco che dal vivo manifesta tutta la propria freschezza espressiva e comunicativa. Qualità che non difettano certo a un pianista di grande levatura e dal rigoroso percorso artistico quale è Kenny Barron, autentico fuoriclasse della tastiera acustica.

Domenica 20, BERGAMO JAZZ 2016 darà spazio a due gruppi guidati da altrettanti batteristi e accomunati dalla predilezione per atmosfere festose e coinvolgenti. L’americano Billy Martin, componente del celebre trio Medeski Martin and Wood, si proporrà a capo dei suoi Wicked Knee, vera e propria all stars band che allinea il trombettista Steven Bernstein, il trombonista Curtis Fowlkes e lo specialista della tubaMarcus Rojas. Definita dallo stesso leader “ragtime funk”, la musica di Billy Martin e compagni si preannuncia ad elevato tasso energetico, così come sarà quella del sudafricano Louis Moholo-Moholo e dei suoi “5 Blokes”: un finale nel solco di melodie e di ritmi che rimandano alla tradizione sudafricana, mescolata con il più scoppiettante linguaggio del jazz.

Nelle stesse giornate delle tre serate al Teatro Donizetti sono previsti altri appuntamenti di sicuro interesse e richiamo. Alla GAMeC, nel pomeriggio di venerdì 18 (ore 17,30; ingresso gratuito), si potrà assistere al faccia a faccia fra i sassofonisti Tino Tracanna eMassimiliano Milesi, le cui coordinate espressive includono incursioni anche nella musica classica, mentre all’Auditorium di Piazza della Libertà saranno di scena, rispettivamente sabato 19 e domenica 20 (in entrambi i casi alle 17) gli scandinaviAtomic, formazione tra le più avvincenti del momento, e il Jazz Quartet del batteristaMark Guiliana, strumentista di vaglia che ha alle spalle collaborazioni illustri con, fra gli altri, Brad Meldhau, David Bowie e lo stesso Dave Douglas. Ancora domenica, ma la mattina alle 11, l’interessante “Balkan Bop Trio” del pianista albanese Markelian Kapedani, nel quadro della consolidata collaborazione con Jazz Club Bergamo.

Ampio rilievo avranno poi i legami fra jazz e cinema, ad iniziare dall’ormai immancabile passaggio di testimone fra “Bergamo Film Meeting” e BERGAMO JAZZ:domenica 13 marzo (dalle 15,30) si potrà assistere prima alla proiezione del filmGiungla di cemento di Joseph Losey e poi alla sonorizzazione, ad opera del virtuoso del sax soprano Gianni Mimmo, dello storico film di animazione Le avventure del principe Achmed di Lotte Reiniger. E per la rassegna Jazz Movie, realizzata in collaborazione con LAB80: il film-documentario The Miles Davis Story di Mike Dibb e ‘Round Midnight’ di Bertrand Tavernier, in programma martedì 15 e mercoledì 16 (ore 21).

Infine, l’abituale iniziativa didattica “Incontriamo il jazz”, rivolta agli alunni della scuola primaria e secondaria, con la novità di un appuntamento destinato agli studenti universitari, e curata dal CDpM-Centro Didattico Produzione Musica Europe, si svolgerà  nelle mattinate dal 16 al 19 marzo.

Commenti

commenti

Vedi Anche

Chibimart Estate tra Bijoux e Accessori Moda

Ritorna dal 18 al 21 maggio in Fieramilanocity Chibimart, la manifestazione che propone   accessori moda originali e creativi, bigiotteria ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *