Warning: trim() expects parameter 1 to be string, array given in /home/martesanabypcf/public_html/wp-content/plugins/the-events-calendar/src/Tribe/Main.php on line 2419
Autunno Ciarlasco 41° Palio dell'Oca di Lacchiarella - Martesana by Night
Home / Tempo libero / Autunno Ciarlasco 41° Palio dell’Oca di Lacchiarella
palio dell_oca lacchiarella

Autunno Ciarlasco 41° Palio dell’Oca di Lacchiarella

Da Domenica 24 Settembre a Domenica 08 Ottobre 2017, dalle ore 09:00 a Lacchiarella (MI), si svolgerà la 41° edizione del Palio dell’Oca. L’Autunno Ciarlasco è una manifestazione folcloristica molto sentita, che coinvolge molti visitatori provenienti da tutta la Lombardia e la sua caratteristica peculiare di questo evento è il Palio dell’Oca.
I cantoni che si contendono il trofeo sono sette e i loro nomi derivano dall’antica toponomastica del paese.
Nel corso dell’Autunno Ciarlasco si svolgono giochi di abilità, velocità e tecnica oltre che danze e varie esibizioni folcloristiche. Ogni Cantone è rappresentato da un gruppo folcloristico: le majorettes, le nastrine, le cheerleaders, i frustatori, gli sbandieratori, le mondine. Ogni cantone ha un Rigiù che coordina l’intero gruppo.
Molti altri sono i giochi: duva en i och, la burlera che consiste nel far correre dei cerchioni vuoti guidati da un bastoncino (vescia), la corsa delle cariole, la corsa con i trampoli, la corsa con le uova, il tiro alla fune fino alla spettacolare corsa delle oche.

In questa manifestazione sono coinvolti l’Amministrazione Comunale, la Proloco e l’Associazione Cantoni oltre ad un numero imprecisato di volontari che collaborano per la buona riuscita dell’evento che ogni anno porta a Lacchiarella circa 20.000 persone. A rendere ancora più festoso il clima ci sono i colori, i carri, i costumi e le bancarelle dei cantoni dove si possono trovare e degustare prodotti tipici locali come il salame e i ravioli d’oca.

La corsa delle Oche
E’ la prova conclusiva del Palio che richiama ed appassiona decine di migliaia di spettatori provenienti da tutta la Lombardia. Le oche, amorevolmente allevate ed addestrate dai relativi conduttori, si affronteranno in un’emozionante corsa sollecitate unicamente dall’attaccamento e dal richiamo verbale dei conduttori.
Lo spettacolo sorprendente di questi intelligentissimi animali che palesano con la massima evidenza di sentire entusiasticamente la corsa, ha sorpreso anche i critici e gli scettici. Il prestigioso giornale inglese Daily Mirror ha dedicato alcuni anni or sono un lungo articolo alla corsa delle oche di Lacchiarella.

La sfilata
La coreografica sfilata dei figuranti in costume fa da preludio all’attesa Corsa delle Oche. I gruppi folcloristici riempiono la piazza di colori, suoni e allegria. Ogni Cantone ha un proprio gruppo folcloristico, con costumi che riprendono i colori delle contrade: le majorettes, le nastrine , le ragazze Pon Pon, i frustatori, gli sbandieratori, le mondine. Ogni cantone ha un Rigiù che coordina l’intero gruppo.

I carri dei Cantoni
I carri allegorici che sfilano per le vie del paese concludono la manifestazione del Palio dell’Oca. Ogni cantone allestisce un proprio carro che viene esibito in piazza il sabato precedente la “disfida dell’Oca” e che sfila lungo il percorso cittadino l’ultima domenica del Palio all’interno di una cornice variopinta costituita dalle bancarelle dei cantoni dove si possono degustare e acquistare prodotti tipici locali e accompagnati dalle musiche e dalle esibizioni dei gruppi folcloristici. Il carro più bello viene premiato da una giuria scelta.

I giochi

Anche quest’anno, per potersi aggiudicare l’ambito Palio, i sette CANTONI dovranno cimentarsi in una serie di prove, gli ormai tradizionali giochi, che, nell’arco delle tre domeniche della manifestazione, vedranno avvicendarsi gli atleti in gara per guadagnarsi i preziosi punti. Per ogni gioco verranno assegnati 7 punti al CANTONE primo classificato, scalando di un punto per ogni piazzamento successivo, fino ad 1 punto per l’ultimo classificato. La Corsa delle Oche prevede un punteggio doppio, per cui 14 punti al primo classificato, fino ad 2 punti per l’ultimo.

DUVA EN I OCH
E’ una corsa a staffetta che vede impegnati tre concorrenti per ogni CANTON di cui almeno uno di sesso femminile. I concorrenti dovranno completare nel minor tempo possibile di seguenti mini-giochi

  • CORSA SULLE BALLE DI FIENO
    La gara si svolgerà con tre concorrenti di cui due addetti alla creazione del percorso ed uno che camminerà sul percorso creato con le balle di fieno dagli altri due concorrenti.
  • CORSA CON L’OCONE
    Nel simulacro di oca è inserita una bicicletta. Il concorrente dovrà fare con l’oca/bicicletta il percorso previsto nel minore tempo possibile.
  • ASSE DI LEGNO
    Il concorrente dovrà percorrere il tragitto avanzando su un’asse di legno.
  • CORSA CON I SACCHI
    Il concorrente dovrà cimentarsi nella classi corsa con i sacchi, percorrendo il tragitto nel minor tempo possibile.
  • CARRETTO
    I concorrenti dovranno caricare il carretto con tutte le balle di fieno a disposizione (nove). Dopo aver caricato il carretto con tutte le balle di fieno a disposizione, i tre concorrenti dovranno spingerlo fino alla linea del traguardo.

L’ALBERO DELLA CUCCAGNA ALLA CIARLASCA
Questa competizione conclude i giochi della giornata. E’ stata modificata rispetto alla versione tradizionale. Vede in gara due concorrenti di CANTONI diversi. Questi dovranno tentare di salire su due pali inclinati ma attenzione a non farsi ingannare dalle apparenze. Raggiungere la cima è un’impresa ardua!

CORSA DELLA BURLEURA
I concorrenti, sospingendo con un bastoncino un semplice cerchione di bicicletta, dovranno superare le difficoltà di una stretta gimcana alternandosi ad ogni giro con un compagno. L’abilità e le gambe saranno di grande aiuto!

CORSA DELLE CARRIOLE
I concorrenti dovranno correre con il mezzo lungo tutto il percorso in un crescendo di difficoltà; partiranno portando una sola boccia sulla carriola ma, in punti intermedi del tracciato,
ne troveranno altre tre che dovranno portare fino al traguardo: Il piano liscio delle carriole e le asperità del percorso certamente non li aiuteranno!

LA CORSA SUI TRAMPOLI
E’ una corsa a staffetta che vede coinvolti tre concorrenti per CANTON su trampoli. L’allenamento e il senso dell’equilibrio saranno determinanti.

LA CORSA CON LE UOVA
Ogni concorrente è assistito da un gregario a cui è legato con una corda all’altezza della caviglia. Avrà in mano un piatto piano su cui sono appoggiate due uova. A metà del percorso il gregario
collocherà un terzo uovo sul piatto. Vincerà chi arriverà primo con 3 uova sul piatto.

TIRO ALLA FUNE
E’ un’antica competizione paesana riservata esclusivamente alle donne che mette in gara due squadre. Dovranno dimostrare forza ed organizzazione per non farsi trascinare…..

Programma Manifestazione
http://www.paliodellocalacchiarella.org/wp-content/uploads/2017/09/programma-palio-2017.png

Commenti

commenti

Vedi Anche

Chibimart Estate tra Bijoux e Accessori Moda

Ritorna dal 18 al 21 maggio in Fieramilanocity Chibimart, la manifestazione che propone   accessori moda originali e creativi, bigiotteria ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *