Warning: trim() expects parameter 1 to be string, array given in /home/martesanabypcf/public_html/wp-content/plugins/the-events-calendar/src/Tribe/Main.php on line 2419
30° edizione del Gran Carnevale Cremasco - Martesana by Night
Home / Tempo libero / 30° edizione del Gran Carnevale Cremasco
martesana by night Carnevale cremasco 2016

30° edizione del Gran Carnevale Cremasco

Il Gran Carnevale Cremasco è una festa padana storica che nei secoli aveva perso smalto, fino a passare inosservata nella prima metà del Novecento. Eppure la tradizione, che oggi riprende tutto il suo vigore, parla di una festa caliente. Le prime tracce documentate risalgono addirittura al XV° secolo quando la città era sotto il dominio di Venezia, la Serenissima. Era allora un evento che richiamava tantissime persone da tutte le località della zona ma che spesso era al centro di episodi che attualmente sarebbero definiti di cronaca nera. Basti pensare alla lettera giunta al podestà di Crema nel 1661, nella quale si elogiava il governante perché finalmente la manifestazione si era svolta “senza incidenti mortali, ammazzamenti, duelli e coltellate”. Già, perché il Carnevale che per secoli rappresentò un’occasione per disinibirsi e sentirsi tutti uguali dietro la maschera, si trasformava spesso, sulla scia dell’euforia e dell’alcool, in un girone infernale.

Nel 1861, anno dell’Unità d’Italia e quindi in un clima teso e di paura per le cospirazioni, divenne addirittura obbligatorio presentarsi preventivamente al questore, comunicando come e da cosa ci si sarebbe mascherati. Lentamente poi lo show si placò, fino ad avere un blocco con l’inizio della Grande Guerra. Dopo la parentesi della seconda guerra mondiale il periodo d’oro della stagione carnevalesca si compie negli anni cinquanta. Ad opera del comitato “Pro Crema” nel ’53 il Carnevale Cremasco risorge e cresce fino a perdere i caratteri iniziali di sporadicità e di festa privata, riuscendo a coinvolgere l’intera comunità ed assumendo dimensioni regionali (si contano fino a 50.000 presenze).

 Il Carnevale Cremasco di oggi

Dopo quasi trent’anni di sordina, nel 1985 si costituisce un comitato formato da associazioni e gruppi volontari: GTA, Bar Fiori, Gruppo Pantelú, Gruppo Carnival Of Humor. Ancora una volta ritorna la voglia di Carnevale.
Alla consuetudine dei carri allegorici, che sfilano per le vie del centro storico illustrando i temi del momento (la destata sensibilitá ecologica, il rifiuto del nucleare, la guerra del Golfo, le stangate finanziarie, i problemi del risparmiatore), viene intelligentemente sollecitato il coinvolgimento degli alunni delle scuole di ogni grado, dei quartieri, dei borghi, dei bar e degli oratori.

II miracolo del Carnevale permette il costituirsi di una partecipazione spontanea e gratuita che accomuna giovani e pensionati. La preparazione artigianale dei carri allegorici e dei costumi dà vita ad una forma di volontariato sconosciuta, quella di chi impegna il tempo libero per offrire alla comunità una giornata di spensieratezza e assicura la continuità di una tradizione storica e culturale. Mesi di lavoro passati al freddo ed al caldo nei capannoni con il febbrile compito di preparare l’allestimento dei carri e costruire i “mascaru” (le grandi sagome di cartapesta) con tecniche decennali ormai collaudate. Ma la realizzazione di questa iniziativa incontra sempre nuove difficoltà, via via superate solo grazie alla paziente disponibilità dei benemeriti organizzatori. E’ grazie alla loro caparbietà che ancor oggi Crema può vantare di avere uno dei più grandi e partecipati carnevali della Lombardia.

La maschera “al Gagèt còl sò Uchèt”

In occasione del Carnevale Cremasco del 1955 viene lanciato il concorso per la scelta della tipica maschera cremasca. Vince Paolo Risari, titolare della trattoria degli Angeli in Via Mazzini, detta Curt Granda, con la maschera “dal Gagèt còl sò Uchèt”. Da allora questo personaggio é diventato l’emblema stesso del Carnevale Cremasco e apre ritualmente sempre la sfilata. Un personaggio fortunato il Gagèt, frutto dell’attenzione con cui l’oste Cechino osservava l’arrivo impacciato dei campagnoli da Porta Serio. I cittadini ironicamente chiamavano “gagi” quei contadini che periodicamente comparivano al mercato con la curbèla e l’oca. L’oca come il maiale nel Carnevale sono frequentemente presenti e rappresentati; nell’economia alimentare della civiltá contadina cremasca assumono un ruolo fondamentale. L’oca veniva uccisa per la ricorrenza di S. Andrea, mentre il fegato era venduto a caro prezzo al mercato, la sua carne si conservava nel grasso in appositi recipienti di terracotta, le olle, e durava fino alla quaresima.

Il Gagèt si distingue per l’abito nero, scapat, solitamente quello di nozze, indossato nelle grandi occasioni. Veste vistose calze e coccarda bianco rossa, i colori della cittá. In testa porta un cappellaccio, calza zoccoli di legno, fazzoletto al collo, secondo la piú stretta tradizione contadina. Un tocco di eleganza a questo abbigliamento, indubbiamente fuori luogo, lo danno i guanti bianchi e la gianèta (bastoncino). La comicitá del Gagèt fa leva sul modo circospetto, l’incedere poco disinvolto e il disagio procurato dal sentirsi in cittá un pesce fuori dall’acqua, perché é abituato al quotidiano della cascina, mondo dove abitualmente vive.

6° edizione Mercatini del Carnevale Cremasco
Prodotti tipici & artigianato con eventi collaterali

In occasione del Carnevale di Crema, nelle giornate di Domenica 31 Gennaio, 7 e 14 Febbraio 2016, si terranno i tradizionali “Mercatini del Carnevale Cremasco” dalle ore 9:00 alle 19:00 in Piazza Duomo a Crema. Come di consueto si potranno apprezzare i prodotti tipici, l’artigianato e gli eventi presenti alla manifestazione

Ospiti d’onore : “I Mercanti Medievali”
Per informazioni: AGENZIA CINZIAMIRAGLIO
Tel. 037385684 – cell. 3891547815

Programma manifestazione:

Domenica 24 Gennaio 2016

Gran Galà del carnevale cremasco
Ingresso gratuito

Partendo da Piazza Duomo dalle ore 14,30 per le vie cittadine con musica, maschere, gruppi folk, tante sorprese e allegria! (Non sono presenti i grandi Carri Allegorici).
La musica
“Banda Laus Nova”
Già negli anni ’30 a Lodi operava un gruppo folkloristico, la banda delle “racchie” (brutte), che portava in scena le “pigotte”, caricature di fanciulle, con testa di paglia e corpo di stoffa e lana. I piedi della “pigotta” erano legati a quelli del ballerino e le braccia agganciate al dorso dello stesso, in un goffo abbraccio che suscitava l’ilarità del pubblico.
Gruppo Twirling Majorettes
“Le Violette”
E’ un gruppo emergente e impegnato, che fa parte del coordinamento Nazionale Majorettes. Ha partecipato a svariate manifestazioni regionali e nazionali.
Il Folclore
Gruppo folkloristico Boliviano
Musici e ballerini Boliviani si esibiranno con i loro costumi nazionali al ritmo del migliore folclore sudamericano. Il gruppo ha partecipato a vari festival folcloristici riscuotendo grandi successi.
Divertimento bambini
Il Trenino Beniamino.
Sul primo binario sarà in partenza il Trenino Beniamino (realizzazione del Gruppo Barabét).

Domenica 31 Gennaio 2016

Sfilata di carri allegorici, mascheroni, soggetti speciali, bande e gruppi folcloristici (14,30)
Piazza Giovanni XXIII presentazione delle bande e dei gruppi folcloristici 2016

Ospite d’onore: Gruppo percussionisti Brasileri

Gruppi folcloristici
Frustatori di Ferno (VA)
Le splendide coreografie realizzate durante gli spettacoli e i tipici costumi, ispirati all’abbigliamento indossato dai vecchi carrettieri, fanno da cornice agli allegri e caratteristici schiocchi di frusta, rendendo ricca di colore, dinamicitá e fascino ogni esibizione del Gruppo Frustatori, fiore all’occhiello della tradizione fernese.
Gruppo folcloristico Boliviano
Musici e ballerini Boliviani si esibiranno con i loro costumi nazionali al ritmo del migliore folclore sudamericano, il gruppo ha partecipato a vari festival folcloristici riscuotendo grandi successi.

Divertimento bambini:
Il Trenino Beniamino
Sul primo binario sarà in partenza il Trenino Beniamino (realizzazione del Gruppo Barabét).
L’Isola dei bambini
A disposizione gratuita per i bambini i mitici: Gonfiabili Giganti, il Trucca bimbi, gli Scultori di Palloncini e tante altre sorprese…
I mercatini del carnevale cremasco
Dalle ore 9:00 alle ore 19:00 in piazza Duomo i mercatini di carnevale con prodotti:
  • enogastronomici
  • tipici locali e regionali,
  • biologici
  • artistici
  • artigianali da laboratori creativi.

Ospiti d’onore: i “Mercanti Medievali“.

Carnevalcioc
Degustazione e vendita di cioccolato e dolci al cioccolato artigianale.
Girocioc
Tour nelle pasticcerie della città per acquistare specialità al cioccolato.

Domenica 7 Febbraio 2016

Corso mascherato – ore 14:30
Sfilata di carri allegorici, mascheroni, soggetti speciali, bande e gruppi folcloristici
Piazza Giovanni XXIII presentazione delle bande e dei gruppi folcloristici 2016

Ospite d’onore:
Carnevale di Alba Adriatica
Il carnevale di Alba Adriatica è un carnevale estivo famoso per i suoi costumi molto originali e belli. Una selezione di questi bellissimi costumi saranno presenti al nostro carnevale in virtù anche del gemellaggio nato alcuni anni fa con il nostro carnevale, questo a dimostrare che il carnevale unisce culture e crea amicizie in tutta Italia.

La musica
Ritorna la fantastica “Millennium Marching Band”
Due volte Campioni del mondo e cinque volte Campioni d’Italianella categoria delle Marching Bands (IMSB). Originale il repertorio musicale e le coreografie di grande impatto emozionale (drill show).
Musica dal vivo
Gruppi musicali rock
Il folclore
Gruppo folcloristico Boliviano
Musici e ballerini Boliviani si esibiranno con i loro costumi nazionali al ritmo del migliore folclore sudamericano, il gruppo ha partecipato a vari festival folcloristici riscuotendo grandi successi.
Divertimento bambini
Il Trenino Beniamino
Sul primo binario sará in partenza il Trenino Beniamino(realizzazione del Gruppo Barabét).
L’Isola dei bambini
A disposizione gratuita per i bambini i mitici: Gonfiabili Giganti, il Trucca bimbi, gli Scultori di Palloncini e tante altre sorprese…
I mercatini del carnevale cremasco
Dalle ore 9:00 alle ore 19:00 in piazza Duomo i mercatini di carnevale con prodotti:
  • enogastronomici
  • tipici locali e regionali,
  • biologici
  • artistici
  • artigianali da laboratori creativi.

Ospiti d’onore: i “Mercanti Medievali“.

Carnevalcioc
Degustazione e vendita di cioccolato e dolci al cioccolato artigianale.
Girocioc
Tour nelle pasticcerie della città per acquistare specialità al cioccolato.

Domenica 14 Febbraio 2016

Corso mascherato – ore 14:30
Sfilata di carri allegorici, mascheroni, soggetti speciali, bande e gruppi folcloristici
Piazza Giovanni XXIII presentazione delle bande e dei gruppi folcloristici 2016

Evento: Sbandieratori di Fornovo della Val di taro

La musica
Gruppo musicale “Tropical Dream”
Ci allieteranno danzando al ritmo di musiche sudamericane e dal loro vascello lanceranno migliaia di palloncini e coriandoli. Sembrerà di vivere in una antica taverna caraibica con subrettes provocanti e sensuali caratterizzate da pregiati costumi e coreografie scintillanti.
Musica dal vivo
Gruppi musicali rock
Il folclore
Gruppo folcloristico Boliviano
Musici e ballerini Boliviani si esibiranno con i loro costumi nazionali al ritmo del migliore folclore sudamericano, il gruppo ha partecipato a vari festival folcloristici riscuotendo grandi successi.
Divertimento bambini
Il Trenino Beniamino
Sul primo binario sará in partenza il Trenino Beniamino(realizzazione del Gruppo Barabét).
L’Isola dei bambini
A disposizione gratuita per i bambini i mitici: Gonfiabili Giganti, il Trucca bimbi, gli Scultori di Palloncini e tante altre sorprese…
I mercatini del carnevale cremasco
Dalle ore 9:00 alle ore 19:00 in piazza Duomo i mercatini di carnevale con prodotti:
  • enogastronomici
  • tipici locali e regionali,
  • biologici
  • artistici
  • artigianali da laboratori creativi.

Ospiti d’onore: i “Mercanti Medievali“.

Carnevalcioc
Degustazione e vendita di cioccolato e dolci al cioccolato artigianale.
Girocioc
Tour nelle pasticcerie della città per acquistare specialità al cioccolato.
Per Info:

Comitato Carnevale Cremasco:

  • Telefonando ore ufficio : (+39) 0373 204766
  • Oppure cellulare : (+39) 331 1147660
  • Fax : Fax (+39) 0373 204766
  • Inviando un’email a carnevale.crema@libero.it

Commenti

commenti

Vedi Anche

Chibimart Estate tra Bijoux e Accessori Moda

Ritorna dal 18 al 21 maggio in Fieramilanocity Chibimart, la manifestazione che propone   accessori moda originali e creativi, bigiotteria ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *