Home / Martesana News / Storia & curiosità / Sei curiosità che (forse) non sapevi sulla memoria
www.martesanabynight.it-memoria-ricordi le cose che forse non sai sulla memoria

Sei curiosità che (forse) non sapevi sulla memoria

Alcune persone sono dotate di un’ottima memoria, ricordano la maggior parte degli eventi del passato lontano e sono in grado di fornire dettagli significativi.

D’altra parte, ci sono persone che non ricordano molto, nemmeno quello che è successo nell’arco della giornata.
I ricercatori americani hanno scoperto che le persone anziane ricordano le cose più facilmente dopo una sana risata perché la risata riduce lo stress, che ha un impatto negativo sulla memoria. Gli scienziati della Loma Linda University in California hanno chiesto a un gruppo di 20 adulti sani di guardare un video divertente per 20 minuti e durante questo tempo altri volontari rimasero in silenzio, senza guardare qualsiasi film.

Dopo l’esperimento, i volontari di entrambi i gruppi sono stati sottoposti ad una prova di memoria e sono stati prelevati campioni di saliva per rilevare il livello di cortisolo, un ormone dello stress.

I risultati hanno mostrato che le persone che hanno guardato film divertente avevano una migliore performance in termini di memoria a breve termine rispetto a quelli che non hanno guardato.

Inoltre, l’esperimento ha rivelato che i livelli di cortisolo nella saliva delle persone che ridevano era molto più basso.

Ma nel caso della memoria, ci sono alcune regole e curiosità, generalmente applicate.

  1. Il primo ricordo dell’essere umano risale, in genere, all’età di quattro anni. Sono pochissime le persone che possono dire di avere un ricordo di quando avevano tre anni o meno.
  2.  I bambini cominciano ad avere la memoria intorno all’età di 10-12 mesi.
  3. Quando pensiamo ad una storia del passato, ricordiamo meno dettagli rispetto a quando si parla di essa.
  4.  Gli studi dimostrano che mentre dormiamo, il cervello memorizza gli eventi che hanno avuto luogo nel corso della giornata. Quindi, se non abbiamo un buon riposo notturno allora potremmo avere alcuni problemi di memoria durante la giornata.
  5. Gli eventi passati ritornano immediatamente in mente quando gli associamo ad un odore o una sensazione.
  6.  La maggior parte degli neuro scienziati ritengono che qualsiasi informazione memorizzata dal cervello non si perde mai, le informazioni più lontane passano nella parte posteriore del cervello, dove è più difficile accedere ma non impossibile Quindi, per ricordare qualcosa di importante dobbiamo fare un grande sforzo di concentrazione.

Commenti

commenti

Vedi Anche

regno animale

15 cose che (forse) non sapevi sul regno animale e vegetale

Le papille gustative di una farfalla sono localizzate nelle zampe, per questo motivo le farfalle ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *