Home / Gastronomia / Cioccovillage: Broni conferma la sua passione per il cioccolato

Cioccovillage: Broni conferma la sua passione per il cioccolato

L’appuntamento è per domenica 5 marzo a Broni (PV) con Cioccovillage, che per l’occasione si trasforma in un villaggio del cioccolato, a partire dalle 9.30 del mattino e fino al tramonto da piazza Vittorio Veneto a piazza Garibaldi, infatti, le vie del centro saranno invase da stand gastronomici, banchi d’assaggio, laboratori del gusto e arte pasticcera, giochi e animatori a disposizione dei bambini.

Broni si riconferma meta per golosi impenitenti con l’appuntamento con la sesta edizione di Cioccovillage, evento con cui si celebra mito del cioccolato con dimostrazioni artistiche di pasticcera, che vedrà tra i protagonisti produttori, maitre chocolatier, cake designer.

Un cibo amato da tutti, antidepressivo amico del buon umore, che è da sempre sulle nostre tavole ma la cui origine si perde nella notte dei tempi: gli indios dell’America Centrale ne erano a conoscenza e lo utilizzavano già nel Mille a.C. non solo come alimento ma anche nei riti propiziatori per celebrare battesimi e matrimoni ma anche come moneta di scambio e come medicina capace di curare ogni malattia della mente e del corpo.

Ricco il programma della manifestazione: gli amanti dell’arte pasticceria potranno partecipare a laboratori di cake design a cura del duo Mamanuby mentre l’Associazione Vivi Oltrepo in collaborazione con i commercianti bronesi proporrà Fuori Tutto! I negozi che aderiscono all’iniziativa allestiranno una bancarella fuori dal proprio punto vendita con una selezione di prodotti a prezzi scontatissimi.

I bambini saranno invece protagonisti di proposte di animazione pensate appositamente per loro: un piccolo Luna Park con tappeti elastici e giochi gonfiabili sarà attivo tutto il giorno mentre a partire dalle 14:30 prenderanno il via alcuni laboratori. Tra questi il Truccabimbi a cura della cooperativa Ricreazione ed il  Laboratorio “La creatività con il cioccolato” dove i piccoli potranno imparare a dipingere con il cioccolato.

Gli organizzatori hanno inoltre previsto uno spettacolo itinerante con acrobati, mimi, comici e bolle di sapone giganti.

Infine, novità di quest’anno, il laboratorio ecologico:  un laboratorio sensoriale realizzato con materiali atossici e rivolto ai bambini dai tre anni in su nel corso del quale gli animatori e le animatrici insegneranno a realizzare monili e giocattoli con materiale di recupero alimentare e non, insegnando loro che si può dare una seconda vita agli oggetti. Tra i materiali usati tappi di sughero, pasta, spezie, aromi da cucina, cioccolato.

Commenti

commenti

Vedi Anche

food art italy pisa 2018

Food Art Italy, a Pisa l’evento dedicato al culto del mangiar bene

Dal 10 all’11 febbraio 2018, al via Food Art Italy, la fiera enogastronomica dedicata agli ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *