Home / Sport / La Giana soffre ma torna a casa con un punto!
Pro Piacenza Giana 1-1 Lega Pro Girone A - www.martesanabynight.it
Pro Piacenza Giana 1-1 Lega Pro Girone A - www.martesanabynight.it

La Giana soffre ma torna a casa con un punto!

Pur disputando una gara al di sotto del proprio standard, la Giana riesce ad uscire imbattuta dal Garilli, facendo però infuriare mister Albè per la poca concentrazione e il poco dinamismo nell’affrontare gli avversari. E dire che la gara si era subito messa bene per i biancazzurri, che già al 4′ si sono portati in vantaggio grazie al colpo di testa di Simone Perico su calcio d’angolo. Pochi minuti dopo grande occasione per Cogliati che da dentro l’area lascia partire un destro che il portiere ospite mette in angolo. A questo punto si spegne la luce e il Pro Piacenza sale di intensità mettendo alle corde la Giana in ogni punto del campo, arrivando prima su ogni pallone, su ogni palla vagante e al 26′ subisce il pari ad opera di Bini, che sfrutta un calcio d’angolo e solissimo in mezzo all’area, a livello del dischetto, schiaccia in rete di testa per l’1-1.
I Biancazzurri non riescono a reagire, non riescono ad imbastire azioni in contropiede e fatalmente si trovano in balia degli avversari che al 30′ e al 34′ vanno vicino al raddoppio, e solo grazie a uno strepitoso Paleari che neutralizza con due bellissime parate sia il tiro di Aspes e poi il tiro ravvicinato ancora di Bini.
Nel secondo tempo mister Albè cambia modulo passando dal 4-3-1-2 al 4-4-2 inserendo Rossini al posto di Gasbarroni, e i padroni di casa così non trovano più la profondità e gli ampi spazi della prima frazione di gioco, bloccando sul nascere tutti i tentativi i creare gioco.
La gara diventa noiosa, senza grandi giocate o occasioni da rete e si arriva così al novantesimo senza più rischiare, portando così a casa un bel punticino che consente di tenere a distanza le avversarie per la lotta alla salvezza.
Sabato pomeriggio altra trasferta insidiosa a Bassano del Grappa, contro una squadra costruita per il salto di categoria, già fermata all’andata in casa sul 2-2 e che ha lasciato l’amaro in bocca ai tifosi della Giana per il pareggio ottenuto dagli ospiti al 92′ su calcio di rigore molto dubbio e in dieci uomini contro undici!

Le dichiarazione in sala stampa di Cesare Albè (all. Giana), Simone Perico, Saulo Brambilla e William Viali (all. Pro Piacenza).

Pro Piacenza – Giana Erminio 1-1

PRO PIACENZA: Fumagalli, Calandra, Ruffini, Aspas Juncal, Piana, Bini, Rantier, Carrus, Orlando (Gomis 81′), Alessandro (Speziale 73′), Barba. A disp: Bertozzi, Sall, Cardin, Gomis, Schiavini, Martinez, Speziale, Cassani, Bignotti, Annarumma. Allenatore: William Viali.

GIANA ERMINIO: Paleari 7, Perico 6.5, Solerio 6, Marotta 5.5, Polenghi 6.5, Montesano 5.5, Cogliati 6, Brambilla 6.5 (Greselin 82′ sv), Perna 5.5, Gasbarroni 5 (Rossini 61′, 6), Augello 5.5. A disp: Sanchez, Sosio, Costa, Bonalumi, Pinto, Sanzeni, Greselin, Rossini, Grauso, Capano. Allenatore: Cesare Albè

Direttore di gara: Signor Vittorio Di Gioia di Nola. Assistenti: Signori Marco Mauro di Monza e Domenico Palermo di Bari.

Marcatori: Perico 4′, Bini 26′.
Recupero: 1′ pt, 3′ st.
Angoli: 7-6
Ammoniti: Brambilla 60′, Barba 80′, Piana 91′.

Risultati 22° Giornata
Reggiana 1 : 1 Mantova
Süd Tirol 0 : 0 Padova
Cuneo 2 : 2 Bassano
Lumezzane 1 : 3 Renate
Pro Piacenza 1 : 1 Giana Erminio
Pordenone 3 : 0 Pro Patria
Albinoleffe 1 : 3 Alessandria
Cittadella* 0 : 0 Pavia
  * 15.02
Feralpi Salò 4 : 2 Cremonese

 

Classifica Lega Pro – Girone A
# Squadra Pti G V N P + +/-
1 Cittadella 44 21 13 5 3 34 21 13
2 Pordenone 40 22 11 7 4 33 18 15
3 Feralpisalò 37 21 11 4 6 34 23 11
4 Bassano V. 37 22 9 10 3 28 19 9
5 Alessandria 36 21 10 6 5 29 19 10
6 Reggiana 34 22 8 10 4 26 13 13
7 Pavia 33 21 8 9 4 29 18 11
8 Sudtirol 33 22 8 9 5 25 24 1
9 Padova 32 22 7 11 4 23 17 6
10 Cremonese 31 21 7 10 4 20 15 5
11 Giana Erminio 27 22 6 9 7 24 23 1
12 Cuneo 25 22 7 4 11 23 26 -3
13 Pro Piacenza 24 22 5 9 8 16 26 -10
14 Renate 22 22 5 7 10 16 29 -13
15 Lumezzane 20 22 6 2 14 21 30 -9
16 Mantova 19 22 3 10 9 16 28 -12
17 Albinoleffe 15 21 3 6 12 14 33 -19
18 Propatria 2 22 1 6 15 10 39 -29

Play Out:
Sono previste 9 retrocessioni in Serie D, tre per ogni girone.
L’ultima classificata retrocederà direttamente, mentre le altre quattro squadre, classificatesi fra il 14º e 17º posto (indipendentemente dal numero di punti di distacco in classifica), disputeranno i play-out in gara doppia, sempre accordando il vantaggio del fattore campo (con il diritto di giocare la gara di ritorno in casa) alle squadre meglio piazzate in classifica. Non si applica invece né la regola del valore doppio dei goal in trasferta, né quella del vantaggio derivante dalla migliore posizione in classifica (completa o avulsa) e/o della differenza reti in stagione regolare: a parità del computo dei goal complessivi, al termine dei tempi regolamentari sono previsti due tempi supplementari da 15′ ciascuno ed eventualmente, se la parità persiste, i calci di rigore.

Commenti

commenti

Vedi Anche

Babbo Running

Babbo Running la più grande corsa Italiana dedicata al Natale

Si svolgerà sabato 16 dicembre 2017, per il settimo anno consecutivo, Babbo Running la marcia ufficiale con barba ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *